Un tempo era la stanza antistante il forno comune dove i borghigiani portavano a cuocere il loro pane, ora si è trasformata in un ambiente raccolto dove poter leggere un buon libro sorseggiando una tazza di tè caldo, dove fare una chiacchierata con i propri compagni di viaggio o cimentarsi in una partita a carte, o semplicemente dove godere di una pausa di puro relax. 

Questa stanza ha mantenuto la propria struttura originaria, con pareti di mattoni a vista e pietre del Tanaro, pavimento in cotto e un vecchio arco restaurato a dividere la zona comune dal forno vero e proprio anch’esso attentamente recuperato.

Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer